M

Questo sito fa uso di cookie tecnici per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Per maggiori informazioni si veda la Cookie Policy.

Licenziamento ritorsivo del dirigente – Trib. di Milano, Ordinanza n. 6420 del 7 marzo 2017

E’ nullo il licenziamento se l’unica ragione per cui l’azienda ha licenziato il ricorrente, e non altri, sia consistita nella volontà di punire il rifiuto legittimo del dirigente ad una pretesa aziendale che rientrava nella piena libertà del dipendente accettare, o meno.

Data di pubblicazione
26.04.2017
Argomento trattato

Iscrizione Newsletter

Share