M

Questo sito fa uso di cookie tecnici per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Per maggiori informazioni si veda la Cookie Policy.

PROCESSO CIVILE TELEMATICO – Il presidente del Tribunale di Milano interviene sul deposito delle copie cartacee “di cortesia”

Appare incompatibile il ricorso a sanzioni processuali pecuniarie a fronte delle difficoltà e incertezze applicative connaturate alla realizzazione di un intervento così ampio ed innovativo quale il PCT. Così il presidente del Tribunale di Milano, Dott.ssa Livia Pomodoro, interviene su deposito delle copie cartacee “di cortesia” a seguito del dibattito suscitato dalla sentenza/decreto n. 534/2015 dello Stesso Tribunale di Milano (Sez. II – Pres. Bruno, Estensore D’Aquino) con la quale è stata ritenuta applicabile la sanzione pecuniaria ex art. 96 c.p.c. nel caso di mancato deposito della copia cartacea c.d. “di cortesia” a seguito del deposito in via telematica di atto giudiziario.

La Dott.ssa Pomodoro, nell’applicare le linee guida stabilite, per il processo civile telematico, dal Ministero della Giustizia con le circolari del  27 giugno e del 28 ottobre 2014, ha ribadito, sostanzialmente sconfessando l’operato del Giudice estensore del citato provvedimento, come: “Il PCT è stato un comune obiettivo di questo Tribunale e codesto Ordine che hanno operato in totale accordo e sintonia raggiungendo obiettivi eccezionali da tutti riconosciuti; il suo consolidamento e perfezionamento richiede costante attenzione spirito collaborativo e volontà di superare le possibili difficoltà dei servizi di cancelleria attraverso una interlocuzione fattiva già attiva e sperimentata. Pertanto non posso che rifiutare il tentativo di attribuire un significato di portata generale all’adozione di quell’unico decreto 15 gennaio 201 5, e riaffermo la piena operatività collaborativa sancita nel richiamato Protocollo, al di fuori di qualsiasi inammissibile impostazione sanzionatoria, in caso di difficoltà applicative

Data di pubblicazione
20.02.2015
Argomento trattato

Iscrizione Newsletter

Share